European VAT Check Service   European VAT Check Service 3.4.1

Software di interfacciamento con il servizio VIES (VAT Information Exchange System) per la verifica della validità di partite I.V.A. comunitarie.


ENGLISH TEXT        DOWNLOAD


La verifica di una partita I.V.A. avviene attraverso il collegamento con i sistemi fiscali degli Stati membri utilizzando il servizio web messo a disposizione dal VIES. Il VIES (VAT Information Exchange System) è un sistema di scambi automatici tra le amministrazioni finanziarie degli Stati membri dell'Unione Europea la cui finalità è il controllo delle transazioni commerciali in ambito comunitario. Il servizio web è gratuito ed è disponibile on-line su numerosi siti internet.

European VAT Check Service è nato dall'esigenza di molte aziende di dover ciclicamente verificare le partite I.V.A. di clienti e fornitori, ad esempio prima di procedere alla fatturazione mensile. A differenza della verifica disponibile sui siti internet, European VAT Check Service permette di:
  Per un corretto e legale uso del servizio VIES fare riferimento al seguente disclaimer


La risposta ottenuta dall'interrogazione del servizio web del VIES permette di conoscere se una partita I.V.A. è valida o non-valida. In base alle normative vigenti nei diversi paesi, possono essere ritornati o meno i dati anagrafici relativi al soggetto titolare della partita I.V.A.

La non-validità può essere determinata da numerosi fattori quali codice I.V.A. inesistente, non conforme, cessata attività, ecc. Le richieste sono inviate allo Stato membro interessato che, per fornire la risposta, accede alla propria base-dati nazionale.Per ottenere maggiori informazioni in merito ad una singola posizione I.V.A. o per procedere ad ulteriori accertamenti, è necessario rivolgersi ad un Ufficio delle Entrate.

  Requisiti di sistema
Il software è installabile su Windows 2003 Server, Windows XP, Windows Vista e Windows Seven 32/64bit. Unico requisito di sistema è la presenza di Microsoft .Net Framework 4.0 EXTENDED/FULL (o successivo), eventualmente scaricabile dai siti Microsoft. Unico requisito operativo è la connessione internet. Se sono presenti Firewall o Proxy è necessario che questi siano opportunamente configurati per consentire il colloquio tra il software ed il VIES (VAT Information Exchange System).

  Acquisire Partite I.V.A. da fonti esterne
Per impostare l'acquisizione da un file o da un database è necessario innanzitutto accedere ai parametri di configurazione facendo click sul pulsante " Configura"



da cui si accede alla finestra dei parametri:



  Acquisizione da file
Se si sceglie l'acquisizione da file non esistono parametri da impostare se non eventualmente il nome del file.
Il formato del file è molto semplice: una partita IVA per ogni record.
I record devono essere separati da un ritorno a capo (CR+LF)
Ogni partita IVA può essere seguita da uno spazio e da un riferimento (ad esempio il nome del cliente).

Esempio di file:
IT03195880046 West Consulting
PT504821113 Cliente portoghese
DE213272873 Cliente tedesco
GB277701833 Cliente inglese
DE150327237
ATU12094507

NOTA: Non é possibile importare direttamente da un file di Excel (.xls, .xlsx), tuttavia dalla release 3.3.1 é possibile importare da file .prn, .txt (unicode/ms-dos/delimitato da TAB ...) ottenuto con la funzione di Excel "Salva con nome ...".

  Acquisizione da database
E' possibile generare l'elenco delle partite I.V.A. da un qualsiasi database per cui sia disponibile una stringa di connessione OLE-DB. Le stringhe di connessione preconfigurate (da personalizzare) sono presenti nella casella di riepilogo, scegliendo tra queste verrà aperta una successiva finestra in cui inserire i parametri relativi al proprio server di database.



Una volta impostata la stringa di connessione è necessario scrivere la query SQL con cui estrarre i dati dal database. Nell'installazione sono già presenti query di esempio relative al nostro software gestionale. E' possibile impostare più query SQL per una origine dati (ad esempio una query per i clienti ed una per i fornitori).

La query deve ritornare un solo campo per riga, contenente la partita I.V.A. eventualmente seguita da uno spazio ed un riferimento (nome cliente/fornitore o altro).



  Esportazione su file
Il software permette inoltre di stampare e di esportare su file l'elenco con l'esito della verifica.



  Versione dimostrativa - codice di attivazione
Il software può essere liberamente scaricato e si installa in versione dimostrativa. La versione dimostrativa ha il limite di poter verificare contemporaneamente soltanto tre Partite I.V.A., ma nessun limite nelle funzionalità di acquisizione dei dati da fonti esterne.



Per l'utilizzo del software senza limitazioni è necessario il "codice di attivazione", acquistabile on-line con carta di credito o tramite  PayPal al costo di 54,00 Euro (I.V.A. compresa)

Il codice di attivazione è valido per un singolo PC e si basa sul codice di installazione generato alla prima esecuzione del programma. Il link presente sulla finestra " Software Info" apre la pagina per il pagamento gestita dal sito   PayPal con connessione assolutamente sicura ed al riparo da frodi. E' possile pagare con carta di credito anche se non si dispone di un conto PayPal.

Completata la procedura di pagamento riceverai entro pochi minuti una mail da  PayPal per la conferma della transazione ed una seconda nostra mail contenente il codice di attivazione. L'invio delle mail è automatizzato, se entro 48 ore dal pagamento non ti pervenisse il codice di attivazione, contattaci immediatamente. A pagamento confermato ti verrà spedita la fattura quietanzata.

SCARICA European VAT Check Service